mercoledì 14 gennaio 2009

Da l'altro ieri

Da l'altro ieri Lara non riesce più ad alzarsi. Abbiamo cominciato cure da pazzi, ma...niente. Per il resto sta benissimo. Il veterinario che è venuto a visitarla però dice che non è il caso di pensare ad aiutarla ad andarsene: Il nostro cuore è lacerato. E non sappiamo che sperare e lottare.
Chi non ha mai provato l'amore di un cane, ha dell'amore una conoscenza assolutamente ridotta.
Chi sa cosa vuol dire, mi capisce. E' una parte importante di noi che si spegne. Ma finchè c'è una lucina...

3 commenti:

Alby ha detto...

Caro Gigi, ti capisco e so cosa si prova, tu sai del mio cucciolo, e personalmente anche se so che nn condividi a pieno il mio consiglio te lo dico lo stesso perchè al mio cane la scelta fatta so che è stata dolorosa ma giusta e ti dico che sicuramente ha ragione il veterinario, io quando il mio stava male e i suoi occhi tristi mi guardavano riempivano il mio cure di lacrime, ma dopo tanta riflessione so che la scelta di aiutare lui a non soffrire sia stata la cosa piu giusta fatta da me e per l'amore che provavo per lui, vederlo soffrire e sapere che lui soffriva con me e giuro che se poteva parlare mi avrebbe detto grazie e mi avrebbe detto, aiutami a non soffrire piu, forse egoisticamente parlando tu dici anche sino alla fine voglio tenerlo ma pensa a quello che sente, sapendo che nn riesce piu a essere l'amico che è sempre stato con te e che correva e ti faceva le feste, sai loro sentono e capiscono che se tu scegli nn lo fai per cattiveria ma per amore, dai retta al veterinario anche se sai che la tua decisione è sofferente e triste, ciao amico mio un abbraccio.

Gigi ha detto...

Caro Alby non mi sono spiegato bene. Il mio veterinario non è d'accordo nell'intervenire per non fare più soffrire Lara. Questa volta, per come stanno le cose ero stato io a chiederlo. Anche perchè, fisicamente, nè io nè Marica siamo in grado di aiutare Lara nei suoi bisogni di vita. E' un cane che pesa più di 40 Kg, e non ce la faccio a sollevarlo e spostarlo. E' una situazione straziante. Vorrei darle ogni attimo della mia vita, ma sentirmi impotente ed incapace mi distrugge. Capisci?

Alby ha detto...

Scusa Gigi, avevo capito male, cmq io sai che sono d'accordo con te direi a questo punto visto che nn è il veterinario a dirlo, che senso ha farlo soffrire poverino, mi sembra piu torturarlo, almeno quando il mio stava male anche se poi dentro ne ho pianto ma ripeto ho preso la decisione giusta, ciao un abbraccio