mercoledì 30 aprile 2008

Italia imbavagliata... o imbavagliamento voluto?

Libertà di stampa, Italia quasi imbavagliata


L'Italia condivide con Samoa il 65esimo posto nella classifica mondiale della libertà di stampa, stilata da Freedom House, un think-tank Usa. Prime sono Finlandia e Islanda, con gli altri Paesi nordici immediatamente a seguire.

Su 195 Paesi considerati, il nostro è comunque tra i 72 ritenuti liberi (37% del totale); 59 (30%) sono definiti "parzialmente liberi" e 64 (33%) "non liberi".
L'Europa occidentale resta l'area del mondo in cui i giornalisti se la passano meglio, mentre la libertà d'informazione sta perdendo terreno quasi ovunque. (da Virgilio notizie del 30/04/o8)

2 commenti:

giulia ha detto...

Ciao Vale, questi sono i primi risultati della nuova politica fascista! un bacione

tintus ha detto...

Diciamo che mi sembra che qui ognuno tiri acqua al proprio mulino.... kiss